Tuffarsi oltre lo scoglio


E poi ci sono loro, quei poccoli grandi scogli nel vasto mare alla quale ci aggrappiamo e ci teniamo stretti,

stretti fino ad arrivare a sanguinare senza neanche più sentirne il dolore.

 

Siamo bloccati, bloccati dalla paura….

paura che frena, distorce e muta la realtà a tal punto che non riusciamo più a vedere la bellezza e la profondità di quell’infinito mare nella quale siamo immersi.

Le emozioni negative ci invadono, il panico e l’angoscia dirompono e frenano qualsiasi impulso che prova a farci staccare da quello stabile sostegno che da anni non ci fa più sentire liberi.

 

Abbiamo paura, paura di cambiare….

di fare quel passo verso la felicità che è così vicino al nostro cuore ma così lontano dai nostri pensieri.

 

Ma nonostante tutto questo, dobbiamo prendere coraggio e provare, tentare e ritentare fino a riuscire a lasciarci andare….

 

E anche se la paura inizialmente invaderà corpo e anima, mostrandici il suo vero volto, dobbiamo continuare ad allentare la presa,

perchè abbiamo un gran bisogno di risentire quell’energia vitale che per troppo tempo si è assopita e che con forza ci farà tornare a vivere.

Ts

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...